Bocconcini di Tacchino al Curry

Bocconcini di Tacchino al Curry, Vortice di Cavolo Viola, Ribes e Spinacino

Ti è mai capitato di discutere con il tuo compagno/compagna per uscire a mangiare fuori oppure no durante il fine settimana? Ebbene si, la mia compagna adora trascorrere molto del suo tempo libero a casa, e spesso ci capita di fare queste piccole discussioni. Fortunato te, dirà qualcuno. Anche se in realtà sono una persona che vorrebbe uscire sempre e stare il più possibile in giro. Gli opposti si attraggono no? In ogni caso, la sera che ho ideato questo piatto aveva vinto lei, erano le sette di sera e stavo vagando per il supermercato in cerca di qualcosa di speciale da preparare. In carrello avevo già messo un cavolo cappuccio viola, e indovina un pò? La vista di quei bellissimi bocconcini di tacchino mi ha fatto venire una vera e propria illuminazione portandomi all’abbinamento del giallo del curry con il viola del cavolo. Un pò di ribes, ravanelli, foglie di spinacino per completare lo spettro cromatico, ed ero già alla cassa con la ricetta in testa. Pronti a realizzarla?

Ingredienti:

  • 300 gr bocconcini di tacchino
  • 1 cavolo cappuccio
  • Curry
  • Mezzo bicchiere di latte (di mucca o di soia)
  • Mezzo bicchiere vino bianco
  • Ribes
  • 2 ravanelli
  • Foglioline di spinacino
  • 1 dosatore

Procedimento:

Metti una pentola grande a bollire ed aggiungi un po di sale. Inizia a lavare e a tagliare il cavolo viola a fette sottili. Una volta portata l’acqua a bollore, inserisci le foglie di cavolo viola nell’acqua e cuocile per circa 10 minuti. Finito il tempo di cottura, scola il cavolo dall’acqua bollente e cerca di asciugare il più possibile le foglie. Non buttare l’acqua. Potrebbe servirti in seguito per diluire la vellutata, nel caso risulti troppo densa.

Fai soffriggere olio, sale, un pizzico di pepe, un pò di cipollotto ed eventualmente aglio in una pentola abbastanza profonda. Non appena il tutto inizia a sfrigolare aggiungi il cavolo e fallo rosolare per circa 10 minuti. A questo punto aggiungi un pò di acqua di cottura e cuoci per altri 10 minuti. Se hai a disposizione del buon brodo casalingo, puoi utilizzarlo al posto dell’acqua. La consistenza della vellutata deve essere simile a quella di una purea.

In una padella fai soffriggere olio, sale, un pizzico di pepe, un pò di cipollotto ed eventualmente aglio. Non appena il tutto inizia a sfrigolare aggiungi i bocconcini di tacchino. Falli rosolare per 2-3 minuti e aggiungi un cucchiaino di curry. Una volta aggiunto il curry, aggiungi un pò di latte fino ad ottenere una salsina cremosa. Il tacchino dovrebbe essere pronto dopo 5-6 minuti di cottura in totale. Non cuocerlo troppo se non vuoi un risultato troppo asciutto al palato.

Taglia i ravanelli a lamelle molto sottili. Inserisci un pò di vellutata nel dosatore.

Impiattamento:

  • Partendo dal centro del piatto, con il dosatore, crea un vortice che vada a coprire il piatto quasi nella sua interezza.
  • Aggiungi 3 bocconcini a tre estremità equidistanti.
  • Decora con il ribes, i ravanelli, le foglioline.

3 risposte a "Bocconcini di Tacchino al Curry"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: